CURARE LA PELLE (Articolo pubblicato su YAHOO/2010)


Per curare la pelle non è sufficiente ricordarsi di mettere la crema due volte al giorno e investire in prodotti di bellezza molto costosi. A volte ci dimentichiamo che esistono tanti gesti quotidiani che possono migliorare o peggiorare la nostra cute, soprattutto quella del viso che è maggiormente esposta ad agenti esterni come il sole, il freddo e lo smog. Iniziamo a eliminare dalla nostra giornata cinque cattive abitudini e noteremo subito i primi risultati!

Scegliere il detergente giusto. Purtroppo c’è il brutto vizio di pensare che un sapone valga l’altro. Non è assolutamente vero. Soprattutto bisogna utilizzare per il viso un prodotto diverso da quello per le mani e per il corpo, perché lì la pelle è più sensibile. Scegliete un detergente che contenga poche sostanze chimiche, come il famoso SD-40 e alcol isopropilico, ingredienti molto diffusi che però tendono a seccare e arrossare il viso.

Non usare troppe volte l’esfoliante. È importante la pulizia della pelle, ma quella in profondità non va fatta in continuazione o si rischia di rendere la cute ipersensibile. Oggi ci sono in commercio molti prodotti a base di acidi alfa idrossidi che combattono l’insorgere delle rughe e le imperfezioni. Li dovete usare con moderazione e soprattutto non al mattino, quando la pelle è più vulnerabile.

Idratare troppo o troppo poco. Il principale consiglio di tutti gli esperti di bellezza è quello di nutrire la pelle, soprattutto se secca. È un buon suggerimento, ma non bisogna esagerare, perché si rischia di appesantire la cute. Possono anche manifestarsi sfoghi a lungo termine. La cosa migliore è bere tanta acqua, dotarsi in casa di un umidificatore e scegliere un prodotto che non sia troppo grasso. Poi mettetene poco alla volta, aspettando che si assorba.

Non lavare il viso prima di andare a letto. Questa è davvero una cattiva abitudine, che ci regala al mattino anche un aspetto sciatto e il disturbo di rimuovere il trucco che durante la notte si è seccato, soprattutto rimmel e matita. Non va mai fatto, anche se è un evento sporadico. I trucchi, dal fondotinta al fard, ostruiscono i pori che ovviamente devono essere liberati se non vogliamo ritrovarci delle brutte sorprese (eczemi, foruncoli, ma anche infiammazioni e screpolature).

Utilizzare cosmetici vecchi. Ogni quanto fate pulizia nella vostra trousse? È tipico usare un prodotto finché non è esaurito, anche se è stato acquistato parecchi anni prima. I trucchi scadono e ovviamente con il passare del tempo perdono qualità e proprietà. Inoltre, spesso vengono applicati con le mani, non sempre pulite, e i batteri si accumulano velocemente sia sugli applicatori sia nei vasetti. Per non parlare di quei rossetti utilizzati magari con l’herpes e che poi prestiamo alle amiche.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: